Creare un sito html

Share

Creare un sito htmlAl giorno d’oggi possedere un sito è una mossa vincente in diversi casi:

  • per quanto riguarda le attività commerciali che si affidano al potente strumento del web marketing;
  • per scopi privati come crearsi una pagina personale per semplice diletto e intrattenimento;
  • per presentare un portfolio professionale, personalizzabile;
  • a scopo didattico.

Qualunque sia il motivo per cui risulti necessario possedere un sito tutto tuo, sarai probabilmente arrivato a domandarti se vale la pena, a livello di costi e risultati, di affidarsi ad un web master o a servizi di terzi per creare il tuo sito internet.

A volte la spesa non vale pienamente il risultato finale e la maggior parte dei siti web anche se in semplice html, necessitano di essere seguiti con cura dal web master (il creatore fisico del sito), per correzioni e aggiornamenti costanti.

A questo punto, meglio imparare a creare il tuo sito web html da solo, in modo da poter conoscere alla perfezione ogni sezione, effettuare manutenzioni e aggiunte alle pagine secondo i tuoi bisogni, senza spese aggiuntive o dover scomodare nessuno.

Potresti anche essere un imprenditore interessato ad aggiornare e riqualificare su questo profilo qualche volenteroso dipendente: i corsi per creare un sito web in html sono adatti ad ogni esigenza, dal privato al mondo del business.

Creare un sito con l’html è uno dei metodi più semplici e richiede uno studio contenuto alla portata di tutti. Ciò ti consentirebbe piena autonomia nella gestione e realizzazione dei tuoi contenuti.

Perché creare un sito web?

  • stare al passo coi tempi;
  • guadagnare visibilità;
  • mostrare un biglietto da visita professionale e fruibile;
  • espandere la propria influenza o attività più facilmente fuori dalla propria città o nazione;

Il mondo corre rapidamente e frenarsi o rimanere indietro non aiuta né a livello privato e personale né a livello economico se si gestiscono qualsivoglia tipo di affari nazionali e internazionali.

A partire da un vasto pubblico come quello giovanile, fino ai più adulti, il numero di persone che frequenta i siti internet è in costante aumento. Avidi di informazioni, servizi, velocizzazione nelle comunicazioni, non possono essere ignorati.

Quante volte ti sarà capitato di cercare su internet informazioni su un’azienda, o una persona, e trovarti di fronte ad un sito sgradevole, poco funzionale, mal realizzato che da l’idea d’essere molto poco professionale?

O peggio ancora, quante volte ti è capitato di non trovare affatto alcuna informazione e nessun sito? Non inserirsi in questa ricchissima vetrina che il mondo di internet ci offre significa danneggiarsi da soli e oscurare le proprie chance su molti livelli.

Potresti avere un’impresa che necessita di pubblicizzarsi o relazionarsi con gli utenti per migliorare la fidelizzazione. Oppure sei una persona in cerca di lavoro che potrebbe impressionare un potenziale datore e migliorare così un colloquio.

Tutti questi aspetti non vanno tralasciati per colpa della diffidenza verso il moderno. La sua efficacia è decisamente comprovata su tanti fronti: il futuro si scriverà fra le pagine del web.

Una breve panoramica sull’HTML

Se non hai familiarità con l’html ti starai chiedendo cos’è e potresti essere intimidito da questo mondo sconosciuto. Niente timore, il fatto che sia un tema legato alla tecnologia non deve spaventare e demotivare.

Ti basterà scoprire meglio di cosa si tratta per capire che realizzare un sito con il semplice html, non è affatto un’impresa complicata. A fronte di un corso intensivo infatti, sono sufficienti una buona attenzione e qualche ora di tempo ben speso.

Semplificando al massimo, l’html è come una lingua, con i suoi elementi da apprendere quasi a memoria e i suoi significati. Non a caso infatti viene definito “linguaggio” di pubblicazione web. L’html è composto principalmente di porzioni di testo dette tag.

I tag sono dei delimitatori posti all’interno di parentesi uncinate, ossia piccoli segnalini che determinano l’inizio e la fine di un determinato evento, stile, o oggetto da porre nella pagina web. Ad esempio un tag popolare è “, che segnala l’inizio di un testo in grassetto.

I tag si aprono e nella stragrande maggioranza dei casi si chiudono, tramite la ripetizione dello stesso tag, con un simbolo detto slash. Ad esempio una frase posta in grassetto con “” verrà chiusa con l’inserimento del tag alla fine.

Tutto il testo contenuto fra i due tag avrà dunque lo stile grassetto. Tale principio si applica nell’html a gran parte dei codici, e le proprietà sono innumerevoli. Testo e immagini sono sicuramente i primi elementi base da inserire e le loro proprietà sono numerose.

Questi elementi non devono spaventarti, l’apprendimento degli stessi è graduale e puramente pratico e vedrai subito i primi risultati concreti prendere forma dopo le prime righe di codice che scriverai per comporre la tua pagina web.

Apprendere il linguaggio html è una piccola conquista, utile, soddisfacente e potenzialmente redditizia. Aiuta a gestire autonomamente il proprio lavoro e comprendere al meglio, di persona, le esigenze e la struttura di un sito efficace.

È possibile creare un sito web da soli?

Magari sei un appassionato o un semplice curioso alle prime armi, e ti sei chiesto se sia possibile creare un sito web html da soli. La risposta è decisamente sì! Una volta apprese le basi, e in seguito gli approfondimenti, l’html non avrà più segreti.

Un sito web si compone di vari contenuti, pagine, immagini, testi, video, tabelle o anche parti interattive come chat o forum e tanto altro ancora. A seconda di tutti questi può essere più o meno lungo e complesso da creare.

Partendo da una base semplice, con poche pagine e una buona landing page o home page come biglietto da visita, l’essere da soli a scrivere un intero sito web non è affatto un problema.

Una volta buttato giù con ordine lo scheletro e la struttura di base del tuo sito e le sue varie pagine infatti, aggiungere contenuti sarà una procedura graduale da sviluppare nel corso del tempo.

Consigli per creare un sito in html

Il primo consiglio è sicuramente quello di seguire un corso specializzato. Per quanto sia utile seguire qualche articolo per darsi un’infarinatura generale, i corsi sono studiati invece per favorire al meglio l’apprendimento secondo passi precisi e minimizzando i tempi.

Un corso inoltre si assicura di non tralasciare nulla ed essere così completo e pensato per offrire tutte le risorse utili allo studente. Da non sottovalutare in questo caso ad esempio l’attualissimo tema dell’ottimizzazione SEO e dell’impostazione iniziale strutturale del sito.

Quando si inizia a creare un sito web html infatti, lavorando da autodidatta si tende a lasciar fuori elementi fondamentali e seguire un apprendimento ricco di lacune da riempire faticosamente in seguito.

Parliamo del SEO ad esempio: quanti creatori di siti web sanno cosa sia? Purtroppo non tutti, sebbene l’aggiornamento in tal senso sia sempre più richiesto, con figure specializzate in tal senso.

Il SEO in soldoni è lo studio delle parole chiave di un testo per ottimizzare le ricerche automatizzate dei motori di ricerca come Google. Può sembrare un aspetto superficiale ma è in realtà fondamentale: il nostro sito verrà trovato grazie a queste parole chiave, ed è inutile realizzare un bel sito se poi nessuno lo trova!

Il SEO e in generale l’insieme di parole chiave vanno ben tarate, per evitare di finire col penalizzare il proprio sito a fronte dello scarso uso di parole chiave corrette, di una loro totale assenza o di un uso eccessivo delle stesse.

Altro aspetto da curare sin dal principio è il corretto ordine della struttura interna di ogni pagina del sito, nonché di tutte le cartelle e i file che compongono il sito stesso. Un aspetto che ti sarà utile apprendere per evitare di creare un sito caotico sia dal lato del web master che dal lato del fruitore finale.

Cosa serve per creare un sito web in html?

A livello di materiale di base la creazione di un sito web in html non richiede grandi spese e materiali. Bastano un computer, un programma per la scrittura anche gratuito e tanta voglia di imparare.

Le pagine web infatti sono sostanzialmente dei file di testo con l’estensione .html che fa si che gli stessi vengano aperti dal browser sul pc e non dal programma del file di testo come Word o Blocco note. Noi scriviamo il codice e il browser lo decodifica mostrandoci il sito.

Man mano che avrai assimilato un buon numero di lezioni e appreso più tag e proprietà possibili del linguaggio html, potresti anche facilitarti notevolmente il lavoro adoperando editor di testo appositi per la programmazione in html.

Questi editor di testo, di cui alcuni molto validi e completamente gratuiti, consentono di scrivere i tag e i codici dell’html con un formato graficamente più facile da leggere, ad esempio colorando i vari tag in maniera differente per leggerli più agevolmente.

Arricchendo il tuo sito infatti, ti renderai conto che per quanto l’html sia un linguaggio semplice e accessibile, una pagina con del contenuto importante potrebbe avere un testo abbastanza lungo a comporla, difficile da leggere e da decifrare.

Al giorno d’oggi insomma, gli strumenti per facilitarti la vita con la creazione autonoma di siti web, anche senza spese accessorie, sono disponibili per ogni web master di ogni livello. Cosa aspetti dunque a provare?

Come creare un sito web html gradevole e funzionale?

Una volta imparate bene le basi del linguaggio html, la creazione del sito sarà relativamente semplice, a patto di avere cura di qualche aspetto essenziale e spesso trascurato da molti web master.

Ti è mai capitato di visitare un sito dedalico e incomprensibile, lento a caricare o dove non riuscivi a trovare il menu giusto o le sezioni che ti serviva consultare se non passando da mille giri inutili?

O hai mai visitato un sito esteticamente sgradevole, dai contenuti mal posizionati, pessima scelta di colori, sfondi, forme, font ed impaginazione generale?

Tutto questo, creando tu stesso il tuo sito potrà essere corretto, perché potrai porti subito da ambo i lati della barricata – creatore e fruitore – e creare direttamente la formula perfetta!

Leave A Reply