Come trovare le migliori piattaforme web

Share

Come trovare le migliori piattaforme webHai deciso di creare un sito internet per la tua attività professionale o per la tua impresa? Allora ti serve uno strumento da utilizzare per realizzare le tue pagine. Scegli tra le piattaforme web quella più adatta alle tue esigenze. Ce ne sono diverse, ma per sapere quale si adatta maggiormente ai tuoi obiettivi devi considerare alcuni fattori. Sono importanti certamente il prezzo praticato e i servizi offerti, ma non basta perché l’aspetto è essenziale sono i contenuti.

domini fai da te devono essere realizzati secondo criteri specifici e quindi molto dipende dal tipo di spazio che stai cercando, ovvero quale struttura sia adeguata allo scopo. Puoi avere un sito per promuovere le tue attività e i prodotti o servizi che vendi oppure un blog per condividere le tue passioni. In base a questi elementi puoi selezionare l’editor di pagine web più utile.

Le piattaforme web e le loro caratteristiche

Sono davvero tanti gli strumenti presenti su internet e la lista di quelle migliori è piuttosto lunga. Per farti capire come orientare la tua scelta ti proponiamo una panoramica completa delle principali peculiarità. Con tali informazioni puoi anche calibrare le tue aspettative. La differenza tra blog e sito è più che altro concettuale, ma a variare sono spesso le impostazioni, come ad esempio i temi proposti per la grafica. Quindi le piattaforme che ti elenchiamo ti servono anche per l’impaginazione dei siti web, ovvero per la creazione della struttura.

Ancora un consiglio prima di addentrarci nel variegato mondo delle piattaforme web: annota le tue esigenze, stabilendo i tuoi obiettivi e quindi le funzionalità che vuoi attivare sulle tue pagine. Vale a dire decidere se vuoi ospitare una galleria fotografica, un negozio online, un sistema di prenotazione, un formulario per i contatti e così via. Se sai cosa ti serve puoi facilmente individuare la tool idonea. Dovrai inoltre valutare la facilità dello strumento da usare per aggiornare o modificare il sito quando serve.

1) Weblium e l’editor di pagine web

La piattaforma Weblium è completa perché si occupa di costruire siti internet e di fornire un servizio assistito. Ci sono i domini fai da te con una serie di opzioni disponibili. Trovi soluzioni di web design, di web hosting, di crittografia e tanti altri elementi che ti permettono di realizzare lo spazio che ti serve. Puoi rivolgerti ai tecnici quando vuoi, affidare a loro il compito di creare il tuo sito oppure farti guidare dal programma alla realizzazione step by step.

2) Shopify e l’impaginazione dei siti web

Vuoi realizzare un negozio online di una certa eleganza, allora questa piattaforma fa per te. Sono già oltre 325 mila i punti vendita digitali che si affidano al servizio perché offre una vasta gamma di funzionalità con piani tariffare ben rapportati alla qualità. La flessibilità che contraddistingue Shopify ti permette di calibrare il servizio sulle tue esigenze. Trovi tantissimi modelli e temi per l’impaginazione dei siti web.

3) SquareSpace per i domini fai da te su Html5

Tra le piattaforme web più innovative trovi SquareSpace che ti permette di creare un sito in pochi e semplici passaggi. A tua disposizione ci sono diversi temi e puoi avere pagine compatibili con i computer e i dispositivi mobili. Le immagini, la grafica e i colori sono ad alta risoluzione. Con alcune limitazioni puoi optare per la prova gratuita. Usala però solo all’inizio per fare pratica, perché per il tuo lavoro ti serve qualcosa di professionale e più ricco.

4) Wix: faccio siti web

Uno dei classici di internet è Wix, un generatore di siti molto conosciuto e basato su cloud. Non devi pagare per l’hosting perché la piattaforma è completamente ospitata. I modelli proposti sono modificabili e puoi seguire le istruzioni molto intuitive per riuscire a creare le tue pagine. I piani gratuiti prevedono l’inserimento della pubblicità di Wix, ma puoi evitare questa presenza un po’ ingombrante semplicemente eseguendo l’upgrade. Una volta usata questa piattaforma puoi davvero dire: faccio siti web.

5) Jimdo per i siti fai da te

Lo strumento è l’ideale per chi desidera realizzare le proprie pagine web gratuitamente e autonomamente. Puoi includere sul tuo sito gallerie fotografiche, le mappe di Google e molte altre funzioni inclusi i template da impiegare per la struttura e la grafica. C’è un piano a pagamento che ti offre qualcosa in più e il prezzo è modico. Vale la pena di investire perché benefici della Seo.

6) Faccio siti web con Weebly

Un generatore di siti internet facile da usare è Weebly, conosciuto proprio per la sua praticità. Non devi installare nulla sul tuo computer, ma hai tutti gli strumenti necessari online. La piattaforma è particolarmente consigliata per la costruzione di pagine di e-commerce, ma tieni presenti che Weebly addebita il 3% delle spese di transazione su ogni acquisto fatto attraverso il tuo negozio. Se esegui l’upgrade paghi una quota fissa ed eviti questa commissione.

Ora ti senti pronto a dire ”faccio siti web”. In effetti hai degli elementi particolarmente utili e hai compiuto il primo passo: la raccolta di informazioni. Non ti devi fermare alle piattaforme web e alle recensioni, perché se vuoi costruire pagine di successo, in grado di attirare il pubblico, devi conoscere al meglio tutte le regole.

Il layout nei domini fai da te

Una volta scelta la piattaforma da usare puoi cominciare a lavorare per realizzate il tuo sito. Uno dei primi aspetti che dovrai affrontare riguarda il layout, ovvero l’impaginazione dei siti web. Devi ordinare le immagini e i testi in modo da facilitare il compito del lettore nell’individuazione degli scritti e nella navigazione all’interno delle pagine. Ricordati di scegliere la formula responsive, ovvero adattabile alla visualizzazione sui computer e sui dispositivi mobili.

  1. Struttura
    La struttura del sito web deve essere costituita da una schermata differente a seconda del dispositivo con cui viene visualizzata. All’interno devono essere presenti il logo aziendale, un menu per la navigazione, il testo di punta e un fondo di pagina con i contatti o elementi che contraddistinguono l’impresa. Nel dettaglio trovi:
    – l’header con il logo, la barra di navigazione ed uno spazio per l’eventuale login;
    – il contenitore con le informazioni, gli articoli o i prodotti principali, ovvero i testi e le immagini che contraddistinguono la proposta aziendale;
    – il footer in fondo alle pagine che mostra le informazioni sul copyright e i contatti dell’impresa.
  2. Lo stile
    Le piattaforme web consentono di scegliere colori e grafica e questo elemento di permette di caratterizzare il tuo stile, ovvero di usare tali strumenti per creare un’immagine dell’impresa. Parti naturalmente dalla realtà, come ad esempio le tonalità dello sfondo che possono rispecchiare quelle contenute nel logo aziendale. Cerca comunque di privilegiare la sobrietà e l’eleganza, quindi i colori freddi. Ci sono altri elementi a far parte dello stile.
    a) L’ immagine
    A comporre lo stile concorre anche l’immagine e per i domini fai da te è importante fare attenzione alle scelta delle fotografie da inserire nelle pagine. Puoi decidere di adottare uno stile minimalista e quindi usare immagini laddove necessario e semplicemente complementari alla grafica, oppure pubblicare quelle che contraddistinguono la tua attività. La scelta dipende molto dall’obiettivo che vuoi raggiungere e ovviamente dal tipo di attività svolta. L’ impaginazione dei siti web è comunque essenziale per avere successo.
    b) I contenuti
    L’architettura delle informazioni rappresenta la vera parola chiave da usare per predisporre i contenuti di un sito web. Lascia perdere i fronzoli e punta all’essenziale. Devi veicolare informazioni utili in risposta alle esigenze e alle ricerche degli utenti.
    Questo è il compito dei testi da pubblicare, raggiungere gli utenti serve a fidelizzare i lettori e a incrementare i clienti e il fatturato.
    Per questo devi interessarli. Scrivi in maniera chiara e originale, perché devi distinguerti dai concorrenti. Questi accorgimenti non bastano però. L’editor pagine web ti aiuta a impostare la struttura, ma i testi vanno preparati da te e sono gli elementi che ti permettono di indicizzare il sito sui motori di ricerca per aumentare la visibilità. Adotta tecniche Seo selezionando parole chiave da usare e posizionare in maniera strategica.

Il corso per i domini fai da te

Ti stai ripetendo la frase ”faccio siti web” per motivarti a mettere in pratica le conoscenze acquisite? Bene, sembra che tu sia pronto, ma se vuoi avere successo non puoi limitarti a leggere qualche guida trovata su internet, devi investire in formazione. Ti serve un corso che ti permetta di essere in contatto con un esperto del settore. Hai bisogno di pratica, di tecniche e di suggerimenti. Solo così potrai mettere a punto un prodotto che ti porterà al successo.

Noi abbiamo una proposta da farti: il corso di formazioneSviluppa il tuo sito con il metodo delle 100 parole al giorno”. Si tratta di 25 lezioni online con 6 ore di corso in tensivo e un docente d’eccezione: Marco Perugini. Un ingegnere elettronico che ha realizzato piattaforme web evolute collaborando con le più importanti aziende italiane e internazionali per aiutarli nella conquista di internet.

Vuoi sapere perché partecipare ti permetterà di trarre benefici nell’impaginazione dei siti web e quindi nella realizzazione del tuo portale? A rispondere ci pensano i principali temi trattati:

  • tecniche per la scelta degli strumenti e dei termini adatti per attirare visitatori dai motori di ricerca;
  • modalità di creazione della struttura con lo sfruttamento dei termini selezionali e l’organizzazione delle pagine;
  • collocazione dei termini nelle posizioni importanti delle pagine per avere maggiore visibilità sui motori di ricerca;
  • importanza dell’inserimento dei link all’interno del sito web;
  • modalità di utilizzo dei link;
  • analisi del comportamento dei visitatori per implementare le pagine internet;
  • acquisizione degli strumenti per esaminare la concorrenza e per differenziarsi dai competitor;
  • monetizzazione del traffico sul tuo sito.

Come hai capito hai l’occasione di conoscere tutto ciò che ti serve per avere una crescita costante di visitatori al tuo sito. Il corso ti mette sulla strada che porta al successo. Partecipando assisterai alle dimostrazioni delle tecniche, all’illustrazione degli strumenti di lavoro, a una lezione dedicata ai siti delle attività locali e avrai accesso a vita al corso stesso. Vuoi saperne di più e iscriverti? Vai all’indirizzo https://www.peruginimultimedia.it/corso-online. Puoi scoprire tutti i dettagli, tra cui un prezzo davvero esclusivo che ti consente di avere il massimo con un piccolo investimento.

Se vuoi i domini fai da te devi prepararti ad affrontare la sfida al meglio. Infatti nulla deve essere lasciato al caso e considera che commettere errori compromette il raggiungimento degli obiettivi e dei risultati desiderati, quindi cogli l’occasione del corso per conoscere tutte le regole da adottare. Oltre ad avere successo risparmierai tempo.

 

Leave A Reply