Come creare un sito web da zero

Share

Come creare un sito web da zero

Sempre più persone decidono di entrare attivamente nel web creando un proprio sito. I motivi sono vari ma principalmente per scopi professionali. Se anche tu vuoi il tuo sito o blog per pubblicizzare una piccola attività imprenditoriale o semplicemente per puro divertimento, devi sapere che oggi lo puoi fare senza nessuna nozione in linguaggi di programmazione.

Fino a qualche anno fa per realizzare un sito web l’unica soluzione era affidarsi ad esperti. Una condizione indispensabile era la buona conoscenza di linguaggi di programmazioni HTLM. I tempi fortunatamente sono cambiati. Certamente il programmatore, il web designer e altre figure professionali, sono assolutamente indispensabili quando si devono realizzare e gestire siti di un certo livello. Tuttavia se sei una casalinga amante di cucina e vuoi creare il tuo blog per condividere le ricette della nonna, oggi lo puoi fare senza troppe difficoltà.

Il sito web

Prima di vedere quali sono i passi per poter realizzare il tuo sito web personale, è buona cosa sapere in realtà di cosa si tratta. Spesso si scorrono pagine, si consultano documenti, si scaricano canzoni e software ignorando completamente cosa ci sia dietro tutto questo. Il sito web è un insieme di pagine organizzate e unite tra loro. Ogni foto che vedi, video che scarichi e ogni singola parola scritta, sono dati che devono avere uno spazio fisico dove essere memorizzati. Una pagina web ha una struttura (quello che viene chiamato in gergo layout) e una veste grafica diversa a seconda dei gusti e delle necessità. Per poter creare tutto questo servono dei software che verranno utilizzati anche per successive modifiche. Il sito web si ottiene grazie all’unione di un sistema hardware con particolari computer chiamati Server Web, con dei programmi di gestione con cui creare e mettere online ogni singola pagine e contenuto.

Teoricamente se disponi di capacità e conoscenze sufficienti, puoi pensare di realizzare il tuo server web personale: ti basterà predisporre un hardware adeguato, installare i software necessari per creare ogni singola pagine e poi mettere tutto in rete. Naturalmente non è questo il nostro caso. Ti ho detto che puoi creare il tuo sito partendo da zero senza avere particolari conoscenze e quindi andiamo a vedere qual è il metodo più semplice.

Il Web Hosting

La prima cosa che ti serve è uno spazio fisico sul web dove memorizzare tutti i dati che costituiranno il tuo sito. Per far questo ti devi affidare al così detto web hosting. Dietro a questo termine inglese si nasconde la possibilità di affittare una spazio su un server condiviso. Fisicamente il computer con il disco fisso che ospiterà tutte le informazioni, si trova in un data center che può essere in Italia, a pochi chilometri da dove vivi, oppure dall’altra parte del mondo. Questo aspetto non deve interessarti più di tanto, la cosa importante è avere un adeguato spazio dove caricate il tuo sito web.

Attualmente ci sono una moltitudine di società che offrono questa tipologia di servizio. Tutta questa varietà di proposte certo non ti facilita la scelta. La decisione a quale web hosting affidarti è molto importante e condiziona in modo determinante il risultato finale. La prima cosa che devi sapere è che esistono servizi di web hosting gratuiti e a pagamento. Le differenze sono molte e sostanziali. In linea di massima la soluzione a costo zero ha grossissime limitazioni; è praticabile solo in quei casi in cui non hai particolari pretese e vuoi creare un sito statico molto semplice dove caricare pochi contenuti e con la previsione di rari aggiornamenti.

Alla fine la soluzione che ti consiglio è di scegliere un buon web hosting a pagamento. Oggi esistono canoni mensili per tutte le tasche che partono da pochi euro al mese a salire. Il costo, più o meno elevato, dipende esclusivamente dalla tue necessità e da cosa vuoi ottenere con il tuo sito.

I vantaggi di un web hosting a pagamento si possono riassumere in questi punti:

  • Spazio illimitato. La maggior parte degli abbonamenti base forniscono una spazio fisico sul web illimitato. Quindi non ti dovrai preoccupare di quante pagine avrà il tuo sito o di limitare il caricamento di video o foto.
  • Dominio gratuito. Hai la possibilità di scegliere il nome del tuo sito e l’estensione (.it, .com, .net, ecc.).
  • Velocità della banda garantita. Un web hosting gratuito a causa dell’accesso simultaneo di un altissimo numero di utenti, porta ad un crollo della banda; il servizio a pagamento ti garantisce delle velocità di trasmissione dati sempre soddisfacenti.
  • Uptime garantito. E’ un valore espresso in percentuale e normalmente , per un buon web hosting, si attesta tra il 99% e il 99,9%. Rappresenta il tempo di inattività o di non funzionamento del sito. Un web hosting gratuito non offre alcuna garanzia e capita spesso che il sito risulti off-line o con accessi particolarmente lenti.
  • Certificati SSL. Sono dei protocolli che garantiscono la sicurezza durante il trasferimento di dati e informazioni.
  • Uno o più database MySQL. Sono delle banche dati in cui inserire tutte le informazioni necessarie per creare un sito dinamico con tutte le pagine web e gli elementi correlati. Serve per rendere più veloce la visualizzazione delle varie pagine rispetto ad un sito statico.
  • Un determinato numero di account di posta elettronica.
  • Software di gestione (CMS) già compreso nel canone mensile.
  • Assistenza tecnica post vendita. Questo è un aspetto da non sottovalutare. Spesso capita di avere dei problemi durante l’utilizzo del software per creare le pagine o nel caricamento in rete del sito. Grazie alla possibilità di consultare degli esperti potrai risolvere in tempi brevi qualsiasi intoppo.

Alla fine un servizio di web hosting offre molto di più di un semplice spazio fisico, in realtà sono dei veri e propri pacchetti all in one con cui puoi creare il tuo sito dall’inizio alla fine.

I CMS

Tra i vantaggi di un web hosting a pagamento c’è l’avere a disposizione il software di gestione quello che tecnicamente si chiama CMS (Content Management System). E’ il programma che ti permette di creare le tue pagine web, scegliere lo stile grafico, caricare tutti i contenuti e alla fine metterle online il sito. In italiano potremmo definirlo un software per la gestione dei contenuti e in rete l’offerta è veramente ampia. Normalmente si tende ad utilizzare il CMS contenuto nel pacchetto offerto, volendo puoi anche utilizzare un software a parte che ti è più congeniale.

È il CMS che ti permette di creare il tuo sito web senza avere specifiche conoscenze. Ecco i vantaggi che ti offre:

  • Semplicità e comodità nell’aggiornare i contenuti.
  • Disponibilità di template personalizzabili. Non serve che tu sia un esperto di web design. Creare la tua pagina web non è stato mai così semplice grazie ad una serie di modelli precostituiti, realizzati da veri esperti e messi a tua disposizione. Oltre a quelli presenti nel CMS, in rete ne puoi trovare moltissimi completamente gratuiti da poter utilizzare. Ti basterà scegliere il layout graficamente più di tuo gusto, caricarlo e con pochi semplici click avrai a video l’anteprima della tua pagine web.
  • Disponibilità di plugins: sono dei programmi aggiunti che ti offrono nuove e utili funzionalità.
  • Maggior possibilità di essere visibile sul web e di comparire nei risultati di ricerca di Google. I migliori CMS sono SEO friendly e con una serie di funzioni che ti permetteranno di ottimizzare i contenuti del tuo sito sui vari motori di ricerca.

CMS in rete puoi trovarne quanti ne desideri. I migliori però si possono contare sulle dita di una mano e sono:

  • WordPress
  • Joomla
  • Drupal
  • Magento

Il più conosciuto e utilizzato è WordPress che potrai trovare inserito già in molti abbonamenti di web hosting. Il suo maggior pregio è la semplicità di utilizzo a cominciare dalla sua installazione che richiede non più di 5 minuti. Considera che circa il 40% dei blog e il 10% dei siti sono realizzati utilizzando questo software. Per un principiante è la scelta ideale e ti permette di poter decidere tra una versione completamente gratuita oppure a pagamento. In questo caso la formula gratis è molto valida e offre funzionalità che ti garantiscono di realizzare e gestire il tuo sito senza problemi. WordPress nasce come software open source per cui ha alla spalle un’enorme comunità. Questo ti offre un duplice vantaggio:

  • software costantemente aggiornato e implementato con nuove plugins;
  • in caso di problemi puoi trovare facilmente una soluzione. Ti basterà inserire nella ricerca di Google la descrizione del tuo problema e all’istante avrai decine di possibili soluzioni da consultare.

WordPress è un programma user friendly con aggiornamenti automatici e un editor grafico a prova di totale neofita del settore.

Il dominio

Il servizio di web hosting ti garantisce un dominio gratuito, a te spetta la scelta del nome e dell’estensione. Non sottovalutare questa fase che invece è fondamentale per partire con il piede giusto. Il dominio è l’indirizzo che rende reperibile il tuo sito e deve avere determinate caratteristiche. Dei validi consigli da seguire sono:

  • un nome breve e diretto;
  • facile da ricordare;
  • semplice da scrivere;
  • evitare strani giochi di parole o slogan;
  • evitare i trattini che spesso inducono errori nella digitazione dell’indirizzo;

La parola d’ordine per la scelta di un dominio è semplicità; devi essere originale e attirare l’attenzione ma senza esagerare perché potresti ottenere l’effetto contrario. Per l’estensione puoi decidere tra .it e .com; scegliere l’una o l’altra non comporta né particolari differenze né vantaggi.

Arrivati in fondo la morale è che per realizzare il tuo sito non è necessario essere degli esperti. Tuttavia se quello che conosci del web si limita alla barra di ricerca di Google e alle pagine che consulti abitualmente, sarebbe buona cosa decidere di migliorare le tue conoscenze. Una soluzione molto semplice, veloce ed economica è frequentare dei corsi online come quelli che trovi su https://www.peruginimultimedia.it/corso-online. In questo modo potrai avere quelle nozioni di base che ti permetteranno di iniziare la tua avventure nel mondo dei siti web con maggior sicurezza e serenità.

Leave A Reply