Come costruire il mio sito web

Share

Come costruire il mio sito webPiù volte avrai ripetuto nella tua testa la frase: mi piacerebbe avere un mio sito web! E’ così, non è vero? Poi per un motivo o per un altro non hai mai trovato il tempo e il modo di costruirtelo, oppure lo hai iniziato e lo hai lasciato lì, sperando che un giorno tu possa riprendere il lavoro svolto. Il tuo sito web è qualcosa che devi sentire appartenente al tuo mondo, alla tua sfera conoscitiva e il sito fai da te è un’esperienza interessante e sicuramente positiva, che può portare a conoscere maggiormente anche te stesso, soprattutto se dedichi una parte della tua pagina web alla tua storia.

Cos’è un sito web?

Ti sei mai chiesto realmente cos’è un sito web? Perché in te alberga il desiderio di avere una tua pagina internet, un tuo spazio nella rete? Dare una risposta è impossibile per il semplice fatto che non esiste una motivazione univoca, ma tendenzialmente è possibile rispondere al quesito con più considerazioni, tutte valide e condivisibili.

Un sito web è una vetrina che ha lo scopo di mostrare al mondo qualcosa e un esempio può aiutarti a capire meglio. Immagina di avere un negozio di abbigliamento: hai più possibilità di vendere gli abiti se le tue vetrine sono in centro a Milano, magari nei pressi del Duomo, oppure se sei relegato in un paesino di 100 abitanti, sperduto tra i monti? La risposta vien da sè. Con internet hai la possibilità di essere contemporaneamente in centro a Milano, Roma, Parigi, Monaco, New York, Adelaide, Buenos Aires, Nairobi e Tokio.

Un sito web è quindi una vetrina virtuale che ti offre la possibilità di essere presente contemporaneamente in diverse parti del mondo, dove le persone possono guardare ciò che proponi, 24 ore su 24, per 7 giorni alla settimana, interagendo con te.

Se sviluppi del business puoi facilmente dedurre che avere il tuo sito web è fondamentale per il tuo lavoro e per lo sviluppo della tua attività, ma questo potrebbe valere anche nel caso tu abbia qualche hobby, come ad esempio una passione sportiva, per la musica, per la fotografia e vuoi condividerla in rete.

Avere un sito internet può essere dunque importante per diversi scopi: vendere, condividere, mostrare, suscitare interesse.

I principi di base che deve avere il tuo sito internet

Dopo che hai riflettuto sulle possibilità che ti offre la rete, ora mettiti al lavoro e fai il tuo sito. Oggi è possibile costruire una pagina web mediante un percorso che puoi portare avanti tu stesso. Sono diversi i metodi per un sito fai da te, ma proprio per questo devi sapere da che parte iniziare, come strutturare il tuo sito web, quali sono i trucchi del mestiere.

Devi avere delle piccole conoscenze di base che ti portano a ottimizzare il tuo lavoro, perché è intuibile che anche se hai il sito migliore al mondo a livello di grafica, di navigabilità e di contenuti ma questo non viene visualizzato è come se avessi le splendide vetrine del tuo negozio di abbigliamento nel paesino di 100 abitanti sperduto tra i monti. Non avrebbe senso.

Ecco perché è importante sapere come costruire il tuo sito web. Ci sono delle regole da seguire per incrementare le visualizzazioni, per attirare più visitatori, per avere una proposta attuale e di qualità. La costruzione del tuo sito web deve seguire tutto questo per poter essere efficiente ed efficace al tempo stesso.

Semplificando il discorso, un sito web si compone di una parte strutturare e di una parte di contenuti: avere un ottimo sito internet significa eccellere in entrambe le sezioni.

Le regole per costruire la struttura di un buon sito web fai da te

Premesso che avere conoscenze più approfondite della materia sicuramente può aiutarti, ti proponiamo in questa sede alcune indicazioni utili per darti modo di costruire un sito fai da te seguendo i principali criteri che il settore indica come i più importanti dal punto di vista strutturale.

  • Semplicità: non serve avere un sito complicato. Il messaggio da trasmettere deve essere diretto e deve arrivare chiaro al lettore. Solo guardando la tua home page, l’utente ha la possibilità di intuire cosa proponi: che sia un prodotto, un servizio oppure una semplice dimostrazione dei tuoi lavori, non ha importanza. Ciò che conta davvero è che chi sta visitando la tua pagina lo capisca al volo.
  • Fruibilità: un sito web deve essere fruibile al pubblico nel miglior modo possibile. Avere un sito che impiega una vita a caricare una pagina o un’immagine risulta controproducente. Non ci fai bella figura e la tua immagine viene così offuscata, la gente si annoia e lascia la pagina. Avere fruibilità significa dare al lettore la possibilità di navigare in modo fluido all’interno delle tue pagine web, senza intoppi dovuti a problematiche tecniche.
  • Grafica: la grafica del tuo sito internet deve essere accattivante, semplice e l’uso di caratteri e colori ha lo scopo di favorire la lettura dei contenuti, oltre che di valorizzare le pagine. La grafica contribuisce in modo sensibile a trasmettere un messaggio in modo efficace: prediligi font facilmente leggibili e colori in grado di comunicare, facilitando la lettura dei contenuti.
  • Organizzazione: un sito internet deve essere organizzato. In vetrina non ci butti oggetti a caso, ma cerchi sempre una logica razionale. Anche la tua pagina web deve seguire il medesimo principio. Hai a che fare con persone che non conosci e loro non conoscono te. Quindi dedica una sezione del sito alla tua presentazione, un’altra ai tuoi prodotti, proponi magari un blog o una parte di approfondimento e infine lascia i tuoi contatti.

Ci sono anche altre variabili che possono aiutarti a realizzare una buona struttura per il tuo sito web fai da te, ma si tratta di affinare le tue conoscenze e la tua esperienza. Esistono corsi appositi che ti aiutano a sviluppare la cultura in materia senza dover investire grosse cifre, approfondendo le conoscenze di base e mettendoti a disposizione immediatamente ulteriori strumenti di lavoro per essere ancora più efficace.

Come proporre i contenuti di un sito web

“Content is king” è una frase che in ambito internet è molto gettonata perché regge un principio basilare per la costruzione di un ottimo sito internet: il contenuto è il re, ovvero la precedenza va ai contenuti. Un sito web strutturalmente ottimo ma senza la qualità dei contenuti è fine a sé stesso. Sarebbe come andare in un ristorante stellato e di grido, mangiare con posate preziosissime, con una tavola apparecchiata come nelle migliori occasioni e mangiare cibo precotto che non verrebbe servito nemmeno nei peggiori ristoranti americani o tedeschi che proclamano di servire “ottimo” cibo italiano (hai presente come vengono cucinati gli spaghetti in Germania?).

I contenuti devono avere la precedenza su tutto poiché ciò che vuoi comunicare devi trasmetterlo tramite il testo scritto, che diventa la tua principale “arma”. Inoltre il contenuto è il principale parametro grazie al quale il tuo sito web viene valutato dai motori di ricerca e dalla “critica”. Ecco quindi alcuni suggerimenti utili.

  • Oggetto del contenuto: cosa in realtà vuoi comunicare? Tieni sempre ben presente il tuo obiettivo: promuovere la vendita di un prodotto, proporre una tua passione, scrivere una novità di mercato. Il testo non deve essere troppo lungo e scrivere su internet presenta peculiarità ben diverse rispetto alla carta stampata. Scrittura immediata, concetti chiari e periodi brevi.
  • Organizzazione del testo: lo sai che se nei primi 20 secondi di lettura il visitatore non riesce a ricevere un impulso per poter continuare a leggere, si ferma alla quinta riga e abbandona la pagina? Cerca quindi di fornire al lettore un pretesto per andare avanti: nelle prime 5 righe cerca di lasciare qualche spunto di curiosità, utilizzando un linguaggio accattivante, inserendo almeno una parola chiave e uno spunto di riflessione.
  • Formattazione: devi agevolare la lettura. Il tuo sito può essere visto da un giovane ragazzo oppure da un anziano signore, o da una persona di mezza età, magari con qualche problema alla vista. Scegli caratteri di scrittura facilmente leggibili (dove le “a” sono le “a” e non che sembrano “o”), un interlinea adeguato e un corpo consono alla lettura. Utilizza il grassetto ove necessario per attirare l’attenzione e dai modo al visitatore di aver chiari i concetti, mediante l’impiego di elenchi e di spaziature lasciate a separare i paragrafi. Inserisci un titolo accattivante e dai titolazione anche ai paragrafi se sono previsti.
  • Regole SEO: le regole SEO meriterebbero un approfondimento infinito perché rappresentano la base per costruire in maniera eccellente i testi per il tuo sito web. Grazie ad esse il tuo sito potrebbe avere più o meno successo. In pratica riguarda tutto ciò che è necessario per fare in modo che la tua pagina compaia tra i primi posti dei risultati dei principali motori di ricerca. Se la tua pagina web ha come oggetto i giochi per bambini, chi ti assicura che digitando in Google “vendita online giochi per bambini” la tua pagina compaia tra le prime 5 e non in posizione 85? Le regole SEO. Individuazione delle parole chiave da inserire nel testo (quelle più ricercate dagli utenti), continuo aggiornamento dei testi, formattazione ben eseguita, presenza di immagini, tag e metatag, link e collegamenti vari, sono solo alcune indicazioni per rispettare le regole SEO.

Perché seguire un corso di approfondimento

Quanto espresso è solo una breve infarinatura, ma se davvero vuoi migliorare il consiglio è di seguire un corso di approfondimento se vuoi conoscere i trucchi su come creare un sito web efficace.

Un metodo molto valido è quello proposto da Perugini Multimedia (https://www.peruginimultimedia.it/corso-online) e dal suo corso “Sviluppa il Tuo Sito con il Metodo delle 100 Parole al Giorno“, durante il quale avrai modo approfondire non solo quanto espresso in questo articolo, ma anche altri aspetti tipici della creazione siti web.

La scelta del giusto linguaggio e della corretta terminologia, il posizionamento mirato delle parole chiave (keyword), come utilizzare i link e dove posizionarli, come sfruttare i social per promuovere le tue pagine, come strutturarle e come organizzare i testi, come valutare il traffico e il flusso di visualizzazioni del tuo sito e tante altre cose che possono facilitarti il compito. Avrai a disposizione un piano editoriale completo suddiviso in 4 aree che verranno trattate in 25 lezioni complessive.

Ad un prezzo vantaggioso potrai entrare in possesso di conoscenze che rappresentano veri e propri strumenti che hanno lo scopo di aiutarti a migliorare il tuo sito web e che potrai utilizzare tu stesso per una costruzione fai da te del sito internet. Solo così potrai spostare in maniera efficace la tua vetrina non solo in centro città, ma contemporaneamente nel centro del mondo, raggiungendo ovunque clienti potenziali e proponendoti a loro nel modo più corretto ed efficiente possibile, senza sbavature e con una strategia mirata alla vendita e allo sviluppo del tuo business o delle tue passioni extra lavoro.

Leave A Reply