Come si crea un sito web di successo

Share

Come si crea un sito web di successo

Crea un sito web di successo in poche e semplici mosse. Per farlo hai a disposizione una miriade di opportunità, a seconda di quelle che sono le tue effettive esigenze. Noi ti segnaliamo alcune procedure su come si crea un sito web.

Come creare un sito web con Jimdo in maniera gratuita

Una delle opportunità più interessanti nel panorama della creazione di siti internet è sicuramente quella di Jimdo, una valida piattaforma contraddistinta da uso davvero semplice. Creare ed aggiornare un sito web dai toni professionali, sia per la tua azienda che per il tuo e-shop, sarà davvero immediato. Non ti serve alcuna conoscenza in materia di programmazione. Se d’altronde ben 220.000 tra negozi e attività online hanno scelto questa soluzione, un motivo ci deve pur essere.

La procedura è semplicissima e ruota tutta attorno a pochissimi step.

  • Collegati al sito web https://it.jimdo.com/ e clicca sul tasto verde con dicitura bianca “Registrati”.
  • Si aprirà una finestra. Inserisci il tuo indirizzo e-mail e la tua password.
  • Poi inserisci il flag nella casella relativa all’accettazione dei termini generali (campo obbligatorio) e, se lo reputi opportuno, fa lo stesso in riferimento alla ricezione inerente alle promozioni e agli aggiornamenti via posta elettronica.
  • Clicca poi sul tasto blu “Nuova Registrazione” in fondo alla pagina.
  • A questo punto, Jimdo ti invia un’e-mail alla casella di posta elettronica indicata. Tutto quello che dovrai fare consisterà nel cliccare sul collegamento ipertestuale per dare il la al tuo primo accesso.
  • Digita la password per accedere e inizia a disegnare le pagine web che comporranno il tuo sito internet. Le operazioni sono velocissime, perché la logica di funzionamento di Jimdo verte tutta attorno al metodo del drag & drop. In termini di velocità, l’editor è di sicuro uno dei migliori in assoluto. Sul lato destro, visualizzerai il layout standard e l’apposita barra contenente tutti i vari tool di modifica che ti permetteranno di modificare lo sfondo, di cambiare lo stile, di integrare un blog, di formattare il testo e di creare nuove pagine web.
  • Puoi modificare le pagine web con un semplice click sulla sezione relativa, posizionata al centro. Dopodiché ti è possibile spostarle con il mouse. Posizionando il cursore in alto, potrai visualizzare il link, utile nell’ottica della personalizzazione dell’header. Potrai scegliere l’immagine e il titolo della pagina web.
  • Una volta che avrai salvato le tue modifiche, saranno subito attive online.

Cosa è possibile inserire in un sito web realizzato con Jimdo?

Video, intere gallerie fotografiche, la mappa di Google, Google Analytics per dare un’occhiata alle statistiche widget esterni e collegamenti ai vari social network, come Facebook, Google Plus, LinkedIn e Twitter. Grazie ai bottoni social, avrai la preziosa opportunità di allargare la rete intorno al tuo sito internet. Inoltre, chi non lo conosce, avrà maggiori possibilità di collegarsi e di dare un’occhiata ai tuoi contenuti. E se con il tuo sito web Jimdo, fai anche e-commerce, i vantaggi sono molteplici, perché significa aumentare in maniera drastica le possibilità di vendere i tuoi prodotti agli internauti.

Altro aspetto positivo è rappresentato dai layout moderni e curati nei minimi dettagli, e nei caratteri e nei colori. Non è un caso se il layout grafico delle pagine web fa in genere da apripista per il successo per ogni sito internet. Per la creazione di template personalizzati, il ricorso al codice HTML e al CSS si rivela particolarmente pratico.

Creare un sito web e gestirlo nella più totale autonomia, non sarà mai stato così facile. Naturalmente, grazie a Jimdo. Ottimo infine il servizio di assistenza che fornisce tutto il supporto necessario per farti muovere i primi passi in ottica SEO, per avere sui motori di ricerca, Google in primis, la giusta presenza.

Per creare un sito web spartano, la versione gratuita di Kimdo va più che bene. Se però sei intenzionato a fare e-commerce, la versione business, che costa 15 euro al mese, è una conditio sine qua non. Cosa ti offre in particolare? Nel primo anno, il dominio gratuito, per estensioni come .com, .name, .be, .org, .net, .it, .ru, .fr, .de, .eu, .ch (il rinnovo dal secondo anno costa 20 euro), spazio illimitato per i tuoi contenuti, assenza di pubblicità, ottimizzazione per smartphone e per motori di ricerca.

Crea sito web con WordPress

WordPress è un’altra preziosa opportunità per creare il tuo sito web. Quali sono i primi passi da muovere per garantirsi una presenza nel vasto universo della Rete? Vediamo tutte le operazioni da fare con la nota piattaforma di CMS (content management system) e di personal publishing di tipo open-source. La scelta del dominio, dei temi e dei plugin giocano un ruolo decisivo non solo per il tuo sito, ma anche per la tua attività online.

Come si crea un sito web con WordPress.com?

  • Collegati a www.wordpress.com e clicca sul tasto “Crea sito web“.
  • Nel momento in cui apparirà una pagina web, digita l’indirizzo che desideri assegnare. Optare per un nome descrittivo dei contenuti del tuo sito internet è la scelta migliore. Se breve, diretto e semplice da digitare, tanto meglio.
  • Scegliere l’estensione: opta per .com se intendi vendere.
  • Cliccare sul pulsante “Crea il tuo sito e continua”. Ora avrai creato a titolo gratuito un dominio di terzo livello del calibro di nome.wordpress.com.
  • Ora hai l’indirizzo del sito internet: compila il modulo di riferimento e accesi alla piattaforma del CMS. Clicca prima su “Prossimo Passo” e poi su “No, grazie” al quesito inerente all’eventuale acquisto del dominio di secondo livello.
  • Scegli il layout grafico che maggiormente ha colpito la tua impressione.
  • In seguito, sarà la volta della gestione dei contenuti. Clicca su “Seleziona gratuito” in modo da eseguire l’accesso al pannello di riferimento. Da qui, avrai l’opportunità di inserire il tuo primo post. Devi però sempre inserire le tue credenziali di accesso.

In termini di personalizzazione, WordPress si rivela un’ottima piattaforma. La modifica di colori, sfondo, titolo del sito, l’aggiunta di widget dalla prima pagina e l’intuitività dell’editori sono i suoi principali punti di forza.

Quella di WordPress.com non è altro che la versione basic. Se desideri poter contare su più flessibilità e ti serve un sito internet a carattere tipicamente professionale, magari a scopi commerciali, l’acquisto di un dominio e il supporto MySQL o ancora PHP diventano essenziali. In questo caso, WordPress.org è la scelta giusta.

Come creare un sito internet con WordPress.org?

Digita nella barra di navigazione l’indirizzo www.wordpress.org e clicca in alto a sinistra sul tasto di colore blu “Download WordPress”.

  • Attendi la fine del download ed estrai il contenuto del file zip all’interno di una cartella.
  • Con il tuo client FTP di riferimento, come è ad esempio FileZilla, hai la possibilità di connetterti quando lo reputi opportuno direttamente con lo spazio web personale.
  • A questo punto, copia tutti i file e le cartelle di WordPress.
  • Come lingua di riferimento, seleziona “Italiano” e procedi con un click sul tasto “Continua”.
  • Nel caso in cui ti chiedessero di creare il file di configurazione, vale dire wp-config.php, accetta con un semplice click sul pulsante “Crea un file di configurazione”.
  • Clicca su “Iniziamo” ed inserisci i dati del database MySQL all’interno dell’apposito modulo: diventa cruciale la specificazione di campi, come nome utente, nome database, password, hot, tabelle. A fornirti i dati è l’azienda dalla quale hai ultimato l’acquisto del servizio di hosting. Una soluzione altrettanto valida per l’ottenimento dei suddetti dati consiste nel connetterti al pannello di controllo dell’hosting, dando il la alla creazione di un nuovo archivio in MySQL.
  • Clicca poi sui tasti “Invio” ed “Esegui l’installazione”: il sito internet ti proporrà n ulteriore modulo da compilare. Fallo e, dopo aver specificato voci come nome utente e password, ultima le operazioni con un click in rapida successione dapprima su “Installa WordPress” e poi su “Collegati”. Ora potrai di fatto effettuare l’accesso al tuo sito. L’indirizzo da prendere in considerazione è tuosito.xx/wp-admin.
  • Per estendere le funzioni di WordPress.com, affidati ai plugin. Potrai fare affidamento su una miriade di funzionalità avanzate davvero uniche!

Crea un sito con Joomla!

Joolma! si colloca di diritto come uno dei più validi CMS in assoluto nella creazione di siti web. Linguaggio PHP e licenza GNU sono le sue due caratteristiche primarie.

Dopo aver ottenuto il tuo spazio web, la creazione del tuo sito internet con Joomla! verte su pochi e semplici step.

  • Download di Joomla! : parti scaricando tutti i file che costituiscono il CMS, digitando dapprima l’indirizzo www.joomla.it ed in seguito cliccando a sinistra su “Downloads”. Nel momento in cui visualizzerai la nuova pagina, il tasto da cliccare sarà “Visualizza le versioni disponibili di questa categoria”. Clicca sul bottone “Accedi ai file di questa versione”. L’operazione viene ultimata con un click su “Scarica ora”. La durata è minima, trattandosi di un pacchetto in formato .zip di appena 10 megabyte.
  • Installa dei file che costituiscono il CMS: sullo spazio web che ospita il sito in Joomla!, non devi fare altro che procedere all’installazione di questi file. Un client del calibro di Filezilla può essere comodissimo in quest’operazione, non solo perché gratuito ma anche perché compatibile con i vari sistemi operativi. Un click su “Show Additional Download Options” risulterà assai pratico piuttosto di uno sul tasto verde di SourceForge, in quanto non dovrai imbatterti in nessuna promozione.
  • Apertura del client FTP: con il client FTP adottato, collegati al tuo spazio web. Inserisci nome utente e password, oltre all’indirizzo FTP del tuo spazio web.
  • Configurazione Joomla!: a seguito dell’upload dei file di Joomla!, la cui durata è di vari minuti, ti basta effettuare l’accesso al pannello di amministrazione del servizio hosting di riferimento e procedere alla creazione del database MySQL. Entra nel menù “Gestione MySQL/Risorse” e clicca su “Attiva il database”. I dati del database possono essere generati automaticamente o in alternativa occorre inserirli manualmente in base alle effettive esigenze. Sono tre sostanzialmente i passaggi relativi alla configurazione iniziale di Joomla!
  1. All’interno della prima pagina vi è da digitare il nome da dare al tuo sito in modo da indicizzarlo al meglio su Google e sugli altri motori di ricerca. Poi, per consentire l’accesso al pannello di amministrazione, è la volta dell’inserimento del tuo account di posta elettronica, del nome utente e della password.
  2. All’interno della seconda pagina, devi inserire i vari database.
  3. Nell’ultima pagina delle impostazioni, è scelta saggia optare per l’inserimento dei file di esempio nel sito internet. Fallo se con i CMS sei piuttosto novizio, dato che ti aiutano molto nella risoluzione di errori e problemi. Controlla tutti i dati, affinché non vi sia traccia di errore. Nel momento in cui l’installazione del CMS è andata in porto, dovrai rimuovere la cartella di installazione e attendere l’eliminazione dei file residui.

Le prime operazioni con Joomla!: hai appena creato il tuo sito internet in Joomla! Accedi al pannello amministrativo, impiegando username e password scelte nella configurazione. Ora passa alla sua personalizzazione: i tool più utili li trovi tutti all’interno dell’apposita barra laterale, posizionata a sinistra. Se desideri creare un post da inserire nella homepage, ti basta un click su “Nuovo articolo”. Altre funzioni interessanti sono la gestione dei post, quella dei template, quella dei moduli e quella delle estensioni.

Tirando le somme …

L’uso di Joomla! è alla portata di tutti. Certo è che chi ha skills non indifferenti in materia di programmazione, può inserire script e personalizzare template senza intoppi. Menzione speciale infine per l’assistenza in italiano, davvero competitiva.

Per concludere, in riferimento ala gestione dei utenti registrati e delle loro interazioni, Joomla! si rivela senz’altro fra le soluzioni più valide.

Conclusioni

Per creare un sito web, i CMS risultano senz’altro utili, perché ti permettono di centrare appieno l’obiettivo, anche se non hai particolari competenze in materia di programmazione. Grazie Joomla!, Jimdo e WordPress, creare il tuo sito internet non sarà mai stato così immediato. Provare per credere!

 

Leave A Reply