Come costruire un sito web

Share

Come costruire un sito web

Se hai un’attività, un hobby o una passione avere uno spazio web dedicato alla condivisione di ciò che fai come professione o nel tempo libero può davvero cambiare la tua vita. Ovviamente in meglio! In questa guida troverai le informazioni necessarie per realizzare un sito web, ma se il tuo obbiettivo è quello di sapere la strada vincente da adottare, iscriviti al nostro corso.

Cosa ti serve per creare un website?

Fare un sito web se sei a digiuno di linguaggi di programmazione, html e css richiede che si disponga di:

  • un indirizzo di posta elettronica;
  • l’hosting web;
  • un dominio;
  • la versione aggiornata di una piattaforma (dove la migliore generalmente consigliata è quella WordPress);
  • un tema per personalizzare il tuo sito web;
  • contenuti.

Hosting e dominio: cosa sono?

Ogni sito web ha bisogno di uno microspazio preciso all’interno dell’infinito macro-spazio che è il mondo di internet! Il microspazio che ospiterà il tuo sito web è proprio l’hosting.

Il dominio invece è il nome che deciderai di dare al tuo spazio web personale (ciò che c’è nell’indirizzo URL dopo il www, per intendersi): visto che identificherà uno dei tanti posti che è possibile visitare su internet, il dominio deve essere univoco.

Mentre il dominio deve essere registrato, il dominio deve essere acquistato.

Uno dei consigli è quello di registrare il dominio, tramite indirizzo e-mail, acquistando uno dei piani hosting disponibili su WordPress.

In questo modo avrai sia un hosting che un dominio.

Dove si acquista dominio e hosting per WordPress?

Se l’idea di creare un sito web con WordPress rispecchia le tue esigenze, puoi comprare uno spazio su Siteground, uno dei siti migliori per gli spazi hosting con dominio. Siteground ti dà la possibilità di:

  • creare caselle di posta email che hanno indirizzi personalizzati;
  • gestire il DNS del dominio;
  • creare domini secondari o sotto-dominio.

Il tema WordPress

Dopo che hai ottenuto l’hosting ed il dominio del tuo sito web, dovrai installare la versione più recente di WordPress. Prima di poter personalizzare il tuo sito ed inserire i tuoi contenuti, devi scegliere il tema adatto alla funzione e allo stile del tuo website.

Il tema WordPress che scegli dipende da qual’è la funzione del sito che hai deciso di creare. Ad esempio, se sei un fotografo, sarà necessario che il tema che decidi di acquistare abbia tra i suoi requisiti una sezione portfolio, che ti permette di inserire foto, scegliere le dissolvenze nella riproduzione dello slide o la possibilità di inserire delle didascalie sotto ogni foto.

Devi avere allora bene in mente gli obbiettivi che vuoi raggiungere con il tuo sito web e, in base a questo, scegliere i temi ed i plug-in adatti al tuo scopo.

I siti vetrina

Nel caso in cui tu voglia presentare la tua attività professionale, oppure la tua azienda ed i servizi che offre e gli articoli che vendi, il sito migliore per te è il sito vetrina.

Su un sito del genere dovrai:

  • mettere in primo piano i punti di forza dell’azienda o dei prodotti rispetto alla concorrenza;
  • aggiungere foto che dimostrino risultati concreti;
  • inserire testimonianze di clienti soddisfatti;
  • mostrare il team ed i responsabili aziendali;
  • puntare sulla visibilità dei recapiti dell’azienda.

Un sito blog

Un blog può essere un ottimo trampolino di lancio per farsi conoscere o raggiungere soddisfazioni personali:

  • definisci gli obbiettivi ed adotta una strategia;
  • pensa sempre al target ideale dei lettori che leggeranno il blog;
  • offri sempre nuovi contenuti ai tuoi follower;
  • fai aggiornamenti in modo costante;
  • trova un modo personale di dire le cose.

Un sito commerciale

I siti commerciali puntano a far guadagnare un fatturato al proprietario del sito web vendendo direttamente prodotti o servizi.

Un ottimo sito commerciale deve:

  • attirare visitatori del target adatto al prodotto al servizio venduto;
  • far fare agli utenti un’esperienza di navigazione fluida e piacevole in modo affinché possano acquistare senza problemi il prodotto o il servizio;
  • fornire informazioni affidabili e comprensibili ai potenziali clienti;
  • creare una fidelizzazione con gli utenti.

Qualche dritta sul tema da scegliere

Di seguito troverai qualche consiglio che non ti pentirai di aver seguito dopo aver acquistato il tema per realizzare il tuo sito web:

  • preferisci un tema responsive;
  • acquista su piattaforme che si occupano della vendita di temi;
  • leggi i commenti prima di acquistare un tema;
  • fai attenzione alla data dell’ultimo aggiornamento del tema: più è recente, più gli sviluppatori s’impegnano affinché la performance del tema incontri le esigenze dei clienti;
  • prova la versione demo del tema per vedere se è proprio come te lo aspetti.

I plug-in fanno la differenza

WordPress ti permette di scaricare, gratuitamente o a pagamento, tantissimi plug-in da integrare al sito web per rendere la tua esperienza ancora più facile ed il tuo progetto più performante.

Consigli per i plug-in

Come per i temi, valgono gli stessi consigli anche per la scelta dei plug-in:

  • controlla la data di aggiornamento;
  • leggi i commenti degli utenti;
  • dai un occhio alla documentazione per vedere se il plug-in rispetta le funzionalità che stai cercando.

Inserire i contenuti

Dopo che hai scelto il tema ed averlo personalizzato come desideri, sei pronto ad inserire i contenuti che intendi condividere con gli altri utenti: vendere dei prodotti nel caso di un e-commerce, far leggere ciò che scrivi se hai aperto un blog, far vedere le foto che scatti in un sito-portfolio.

Qualche consiglio grafico

More is less: questa regola della narrativa è da seguirsi anche per lo stile del website che intendi realizzare. Devi sempre pensare, mentre muovi i primi passi nella creazione del sito, all’esperienza di un utente che entra nella prima volta sul tuo sito.

Adotta un layout chiaro e pulito, non inserire.

Come avere tante visualizzazioni

Hai finalmente costruito il tuo sito web e non vedi l’ora che tantissimi utenti lo vedano ma non sai come fare per aumentare le views? Affinché sempre più utenti arrivino sul tuo sito, questo deve avere visibilità.

I modi per dare ad un sito web più visibilità sono:

  • i social;
  • Google.

Puoi usare Facebook e Instagram e la funzione Sponsorizza per raggiungere nuove persone ed avere un rapporto più quotidiano con i tuoi followers.

Se decidi di puntare la pubblicità della tua attività sui social devi aggiornare con molta frequenza le tue pagine personali.

Non dimenticarti di collegare il tuo sito alle pagine social della tua attività! Se non l’hai già fatto, crea un profilo sui social principali e collegali al tuo sito web, in modo da gestire tutto più facilmente.

Se la tua pagina ha un buon livello di SEO la vedrai comparire nelle prime posizioni di ricerca tra pagine che propongono contenuti simili ai tuoi. Cosa è il SEO? Questa sigla sta per Search Engine Optimization ed identifica il percorso che fa un sito per comparire sui motori di ricerca.

Un buon punteggio SEO fa arrivare il tuo sito web almeno nella prima pagina di Google.

Solitamente la parte SEO di un website è gestita da professionisti del settore, ma seguendo il nostro corso altri esperti possono consigliarti come implementare il successo del tuo sito web.

Mantieni i rapporti con gli utenti con le newsletter

Uno dei modi più semplici per fidelizzare i tuoi contatti e mantenere i rapporti con loro è quello di creare una newsletter in modo da inviare a chi si iscrive aggiornamenti sulle attività del sito o dell’azienda, ma anche sconti o promozioni nel caso in cui tu abbia realizzato un e-commerce.

Ricorda però che gli iscritto possono anche cancellarsi, quindi nelle newsletter:

  • crea una mail professionale per inoltrarle a tutti;
  • invia contenuti che possano davvero interessare gli utenti;
  • inserisci promozioni o messaggi accattivanti in modo che gli iscritti capiscano di essere privilegiati rispetto agli utenti di passaggio;
  • non tralasciare l’aspetto grafico.

Collegare il sito a Google Analytics

Con Analytics Google ti dà la possibilità di osservare come si comportano gli utenti che visitano sul tuo sito: in questo modo puoi cosi controllare il traffico di ogni singola pagina e vedere i punti di forza ed i punti deboli del sito web che hai creato.

Questo strumento è completamente gratuito e può aiutarti in mono decisivo con il marketing ed anche con il SEO.

Monitorando gli utenti puoi avere informazioni sulla quantità di persone che sono online sulla tua pagina web, vedere quale software utilizzano e quale browser. Puoi osservare i paesi dal quale si connetto gli utenti, i dati demografici, l’età ed il sesso degli utenti.

Studia la concorrenza

Un progetto web di successo si capisce solo osservando la sua area di influenza e i competitor. Internet offre meravigliose opportunità ma allo stesso tempo fa aumentare la concorrenza e spesso non conta la professionalità di un servizio o di un’attività, ma come queste si presentano sul web.

Se hai creato un website professionale dovrai a maggior ragione conoscere la concorrenza, osservarne i social ed i siti, vedere a che pubblico si rivolge, capire quali sono glie elementi che funzionano e quelli che non funzionano per usarli a tuo vantaggio.

Mantieniti in costante aggiornamento

La tecnologia cambia in fretta e bisogna stare al passo con i tempi. I trend grafici sono molto importanti per i siti web ed è basilare capire quando il tema di un sito deve essere rinnovato. Questo non vuol dire che dovrai aggiornare il tuo sito ogni volta che un trend grafico cambia, ma devi capire quando il tuo sito risulta desueto.

Anche in questo caso dovrai sempre considerare l’usabilità ed informarti sui suoi cambiamenti. Ad esempio, oggi la maggior parte degli utenti naviga con lo smartphone ma molti siti non sono ancora responsive e questo compromette l’esperienza di navigazione degli utenti, che saranno poco stimolati a mantenersi sulla pagina.

Ricorda che quello che può essere scontato per te, non lo è per chi sta dall’altra parte dello schermo!

Queste nozioni probabilmente non saranno sufficienti a portare il tuo sito web al successo, ma puoi sviluppare il tuo sito con il metodo delle 100 parole al giorno.

 

Leave A Reply